PROWEIN 2017

Da pochi giorni si è conclusa la fiera internazionale ProWein, che si è svolta a Düsseldorf dal 19 al 21 Marzo.  Ancora una volta noi eravamo presenti a quella che ha dimostrato di essere la più importante piattaforma d’affari al mondo nel campo internazionale del vino e degli alcolici (oltre 6500 espositori provenienti da più di 60 nazioni!).

Quest’anno però abbiamo introdotto una grande novità: ci siamo proposti al pubblico con ben due stand, uno come sempre insieme alla Camera di Commercio di Brescia ProBrixia (nella Hall 15, dove solitamente ci vengono a trovare i clienti più affezionati) e un altro nella Hall 16 (lo spazio espositivo più recente della fiera, quasi interamente dedicato ai grandi marchi italiani che attirano l’attenzione di una clientela davvero internazionale) insieme a due promettenti aziende del Veneto e della Sicilia, che hanno unito le forze con noi per proporre insieme la grande qualità italiana.

Ben tre di noi erano presenti a questa stupefacente fiera: i titolari Francesco Mascini, (che seguiva prevalentemente lo stand “condiviso”) e Ugo Mascini insieme a Francesca Fiorentini (che da anni lavora in azienda) che invece “hanno presidiato” lo stand consueto-  per cercare di cogliere al massimo le opportunità che Prowein può offrire alle aziende dinamiche e in crescita come la nostra.

E’ stato un lungo viaggio (ogni anno ci ripromettiamo di prendere un aereo anziché guidare, anche se alla fine cediamo) ma ne è valsa come sempre la pena: tra i visitatori, che quest’anno hanno raggiunto la cifra record di 58.500, abbiamo potuto incontrare clienti già fidelizzati e conoscere molti ristoratori, distributori ed importatori nuovi, provenienti da Germania, Olanda, Belgio, Polonia, Messico, Corea.

Non sono poi mancate le occasioni di confronto con altri produttori, sempre utilissime per capire quel che succede attorno a noi.

I nostri vini, alcuni imbottigliati da poche settimane, si sono fatti veramente apprezzare e i primi risultati si stanno già vedendo…è stata una bella sferzata di energia e di orgoglio che ci farà lavorare con ancora più grinta nei prossimi mesi!

 

PINK WORLD! - "ITALIA IN ROSA" 2016

Il nostro primo pensiero: che bella cornice dove fare un evento! Le mura del castello di Moniga, il finissimo prato verde, la splendida vista del lago…veramente il posto ideale per ospitare Italia in rosa, il più importante evento italiano dedicato ai vini rosati a cui abbiamo partecipato con il nostro Garda Classico Chiaretto “18 e Quarantacinque”.

Le lanterne rosa e le lampade da terra che si illuminavano di rosa alla sera sono state il tocco finale che ha creato un’atmosfera particolare, molto suggestiva.

Ma la vera magia è data come sempre dalle cantine con i loro vini e dai winelovers, che dalle 17 alle 23 hanno riempito i tendoni bianchi e il parco per degustare tanti rosati, alcuni hanno mangiato, tutti si sono rilassati e divertiti.

Siamo certi che anche il nostro Garda Classico Chiaretto “18 e Quarantacinque” abbia contribuito a rendere questi due pomeriggi e queste due serate piacevoli, sempre all’insegna del buon bere.

CANTINE APERTE: CHE FORTUNATI!

Eh sì, non ce lo aspettavamo, ad inizio della giornata piovosa di domenica, che andasse così bene l’evento di Cantine Aperte!

Dopo aver trascorso sabato nei preparativi, la bella giornata ci stava dando così tanta carica che non volevamo soffermarci troppo sulle previsioni per il giorno successivo… eravamo speranzosi che il tempo fosse meno brutto del preventivato.

Domenica mattina non è stato incoraggiante svegliarci con la pioggia, ma abbiamo terminato gli ultimi preparativi e alle 10 era tutto pronto per accogliere gli amanti del vino. La prima ora non è arrivato quasi nessuno, ma poi man mano, anche con l’ombrello, le prime persone hanno sfidato il maltempo per venire a degustare i nostri vini. E per tutto il giorno il flusso è stato costante.

Possiamo quindi ritenerci fortunati: tanti non si sono lasciati scoraggiare dalla temperatura non certo elevata e hanno fatto ugualmente il circuito delle cantine. Quest’anno c’era anche un valore aggiunto: la partnership del Movimento Turismo del Vino, che ha promosso l’evento, con l’AIRC (Associazione Italiano per la Ricerca sul Cancro). Ogni persona ha quindi fornito un contributo a questa associazione. Siamo proprio contenti anche di questo, che la solidarietà abbia fatto parte di questa bella giornata.

 

ANCORA GRAZIE A TUTTI!

I NOSTRI PREMI A VINITALY 2016

Lo abbiamo saputo lunedì, sei giorni prima dell’inizio di Vinitaly: il nostro Garda DOC Classico Chiaretto “18 e quarantacinque” 2015, già vincitore al Concorso di Vinitaly della Gran Medaglia d’oro nel 2014 e della Medaglia d’Argento nel 2015, ha vinto anche quest’anno il primo premio come miglior rosato!

Un’altra notizia è arrivata subito dopo: il nostro Lugana DOC “Sorgente” 2015, è entrato nella selezione dei 5 Star Wines con un punteggio di 91.

Tante sono state le nostre emozioni: felicità, soddisfazione, gratificazione … un turbinio di sentimenti che si sono poi trasformati, dopo l’ebbrezza iniziale, nella presa di coscienza sempre maggiore di essere nella giusta direzione.  Questo ci ha dato ancora più energia per affrontare le nuove sfide che ci si presenteranno e per lavorare sempre con serietà ed umiltà. 

VINITALY 2016

Anche questa edizione di Vinitaly è finita!

Il premio al nostro Chiaretto come miglior rosato al concorso di Vinitaly e i 91 punti dati al nostro Lugana Sorgente (che è quindi entrato nella selezione dei 5 Star Wines del concorso di Vinitaly) ci hanno dato una grandissima carica per iniziare la fiera.

Quest’anno alla nostra squadra collaudata (Francesco, Ugo, Maria Giovanna e Francesca) si è aggiunta Nicole, una ragazza molto motivata, che sta per laurearsi in enologia.

Sono stati giorni molto intensi, ricchi di incontri, di clienti che hanno rinsaldato la loro collaborazione con noi, di nuove conoscenze. Sono passati tanti amici, tante persone curiose, tanti esperti, tanti appassionati…un lavoro duro, faticoso, vorticoso, ma anche vivo, pulsante, inebriante, come solo il mondo del vino può essere.

Anteprima Lugana, Chiaretto e Bardolino a Lazise 2016

Ecco terminata l’esperienza dell’Anteprima Chiaretto, Lugana e Bardolino nuova annata 2015, una piacevole novità  per noi, ma anche per tutti gli altri produttori di Lugana, che tramite il Consorzio hanno affiancato per la prima volta in questa manifestazione i produttori di Bardolino.

La location era il suggestivo e celebre edificio storico della dogana veneta, nel centro di Lazise, vicino al porticciolo e che affaccia sulle rive del lago di Garda, dove un battello attendeva gli appassionati per altre degustazioni di questi vini. Sempre attorno al porticciolo, nel rinomato ristorante da Oreste si sono contemporaneamente svolti i blind testings per degustatori accreditati, così come nella biblioteca civica (degustazioni guidate). Si aveva quindi la piacevolissima sensazione di essere avvolti da un’atmosfera vivace, di persone in fermento, dove il vino era l’indiscusso protagonista. 

Un ringraziamento a tutte le persone che hanno partecipato all'iniziativa e al  Consorzio Lugana e a quello del Bardolino per l'organizzazione di questo splendido evento.